Personal tools
You are here: Home L'Istituzione Presidenza Portavoce Il portavoce informa Osservatorio contro la discriminazione razziale
Navigation
 

Osservatorio contro la discriminazione razziale

Un protocollo d’intesa è stato firmato a Roma tra la Provincia di Reggio Calabria e l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La sottoscrizione dell’atto – fatta anche da rappresentanti delle altre Province calabresi - ha visto come protagonisti il Presidente Giuseppe Raffa e il direttore generale di UNAR Massimiliano Monnanni.

 

Con il protocollo in questione, i contraenti, tra l’altro, si sono  impegnati ad “attivare rapporti di collaborazione permanente, al fine di  rilevare, combattere e prevenire ogni forma di discriminazione, anche  attraverso l’affermazione di buone prassi di lotta alla discriminazione a tutela della dignità personale e sociale della persona e dei cittadini”.

Altro punto importante del protocollo è quello in cui è previsto di promuovere “lo sviluppo civile, sociale e culturale delle comunità locali, anche attraverso azioni positive per la crescita della coesione sociale, di promozione umana e di sensibilizzazione  sui temi della discriminazione, del razzismo, della xenofobia, nonché della cittadinanza attiva”.

Ed ancora: “Definire e promuovere annualmente – a partire dalla Settimana contro la violenza nelle Scuole e dalla Settimana  d’azione contro il razzismo – iniziative congiunte di sensibilizzazione  sui temi dell’anti – discriminazione con particolare riferimento al mondo giovanile, a quello sportivo e alle scuole a partire dalla rete di volontariato giovanile Ne.A.R. – Network antidiscriminazioni razziali”. Per il monitoraggio di quanto previsto nel Protocollo, per la progettazione di iniziative, per il confronto e lo scambio di informazioni è prevista l’istituzione  di “un tavolo tecnico di coordinamento composto da quattro membri, designati dalla Provincia e  dall’UNAR”.

Il protocollo firmato questa mattina durerà un  triennio.  Provincia e UNAR hanno stabilito, nell’ambito della rete nazionale di osservatori e centri territoriali per la rilevazione e la presa in carico di fenomeni di discriminazione, di procedere all’istituzione di un apposito  Osservatorio. Attraverso questo strumento, la Provincia si “propone di  coordinare la rete  territoriale di sportelli e di associazioni di settore operanti sul territorio, al fine di valorizzarne  la capillare diffusione   e la condizione di prossimità alle potenziali vittime della discriminazione”.

Per il Presidente Giuseppe Raffa, l’accordo “ è un importante strumento  per affrontate nel migliore dei modi le problematiche  relative alle discriminazioni razziali e quelle altrettanto complesse  dell’omofobia in genere. Il protocollo d’intesa rappresenta altresì un’occasione di crescita  socio – culturale del territorio provinciale”.

a.l./

Document Actions