Personal tools
You are here: Home Comunicazione Comunicati stampa Erosione delle coste: cominciati i lavori a Bocale II
Navigation

portali tematici

  • Portale gare telematiche
  • Spazio Lavoro
  • Sportello Unico Attività Produttive Provinciale
  • Reggine dei sapori
  • Turismo
  • area dello stretto
  • SPOT 6D
  • pna saline
  • Infea
  • ptcp
 

collegamenti esterni

  • 100 procedure da semplificare
  • Salone dell'Orientamento 2013
  • mafiaNO
  • museo della ndrangheta
  • museo virtuale
  • SviProRe
 

Posta Elettronica Certificata

 
 

Erosione delle coste: cominciati i lavori a Bocale II

Dopo una prima fase necessaria per l'allestimento del cantiere, sono cominciate oggi le prime attività utili per la realizzazione dei pennelli e della barriera soffolta a protezione della costa di Bocale.

Come da cronoprogramma, infatti, oggi sono state avviate le operazioni di rilevamento batimetrico, indispensabili e propedeutiche alla successiva posa del materiale pietroso e di quanto altro ancora previsto dal progetto.

Le misurazioni, che prendono in considerazione la profondità e la morfologia dei fondali, termineranno a breve, comunque entro la prossima settimana.  

“Sono stati rispettati i tempi previsti dal programma – dichiara Giovanni Verduci, assessore provinciale con delega alla difesa delle coste - I lavori, consegnati a settembre con termine  ultimo maggio 2012, vengono eseguiti con la supervisione della Direzioni Lavori e del Settore 13 della Provincia. Il nostro impegno – prosegue l'assessore – è far sì che non ci siano intoppi burocratici o quant'altro possa ritardare questo intervento che riteniamo molto importante per l'intero comprensorio. E' ovvio che dobbiamo mettere in conto eventuali sospensioni a causa di  non perfette condizioni  meteo marine. Questo non deve però spaventare i residenti, i ristoratori e gli operatori turistici. I tempi di realizzazione, infatti, sono stati previsti considerando anche questi aspetti. Il Presidente Giuseppe Raffa - conclude Verduci – è molto sensibile alla problematica erosiva, insieme stiamo predisponendo un piano di interventi che ci consenta di superare tutte le emergenze”. 

Reggio Calabria 19 ottobre 2011

Document Actions